Blog

10 motivi per scegliere il carciofo come contorno

  1. Il carciofo è l’unica pianta a contenere la Cinarina, utile sia per la corretta funzionalità del fegato, aiutando la rigenerazione delle sue cellule, sia per abbassare i livelli di colesterolo cattivo proteggendo l’organismo dall’ipertensione, e purificando il sangue è utile in caso di avvelenamento chimico.
  2. Perfetto per perdere peso. Infatti il carciofo oltre a essere un alimento a basso contenuto di grassi e ricco di fibre, è molto versatile e può essere cucinato in molti modi diversi, se mangiato prima dei pasti, può aiutare a bloccare il senso di fame.
  3. La proprietà più apprezzata del carciofo è quella digestiva, proprio per questo è spesso impiegato per tisane depurative che aiutano a digerire.
  4. Il carciofoè una verdura perfetta per dire addio alla ritenzione idrica, perché favorisce l’eliminazione delle tossine e dei liquidi in eccesso accumulati nel nostro organismo e contiene degli ottimi antiossidanti che favoriscono la protezione delle cellule del nostro corpo, evitando inutili accumuli di grasso.
  5. Tra le sue proprietà, il carciofo è in grado di alleviare l’acidità di stomaco, eliminando anche dolori, distensioni e fastidi.
  6. Il carciofo apporta un gran numero di vitamine e minerali: magnesio, potassio, sodio, ferro, vitamina A, vitamina B che trasformano lo zucchero in energia. Senza dubbio, il carciofo è un alimento fondamentale nella dieta quotidiana di ciascuno di noi.
  7. Il carciofo contiene la vitamina K, circa il 12% della dose consigliata, molto importante per la formazione delle ossa e nel mantenere in ottima forma i neuroni proteggendoli dai danni della degenerazione cerebrale.
  8. Il carciofo previene malattie arteriosclerotiche e cardiovascolari, poiché possiede una forte concentrazione di potassio, importante per il buon funzionamento degli organi e per l’effetto neutralizzante nei confronti del sodio in eccesso che porta ad un aumento della pressione sanguigna.
  9. Contengono proprietà anti-tumorali ed anti-infiammatorie.
  10. Contribuisce ad equilibrare i livelli di zucchero nel sangue e per questo è consigliato di consumarlo ai soggetti che soffrono di diabete.