Blog

Carciofi fritti dorati

I carciofi fritti dorati sono un piatto tipico della cucina romana, spesso servito durante il pranzo o la cena Natalizia o di fine anno.
Con il quale potete realizzare un contorno o antipasto molto gustoso e sfizioso, dalla preparazione semplice e veloce.


Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cotture: 30 minuti

Ingredienti:

  • Carciofi: 10
  • Uova: 5
  • Farina: q.b.
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva / girasole
  • Limoni non trattati

Istruzioni

 

 

  1. Pulite i carciofi togliendo le foglie esterne più dure e scure, pelate i gambi eliminando tutta la parte verde scura e filamentosa, in fine tagliate la punta del carciofo in maniera netta o a forma di rosa e divideteli in modo da ottenere 8 specchi per ogni carciofo.carciofo-a-rosa
  2. Mettete gli spicchi in una ciotola con acqua e limone per circa 8 minuti per non farli scurire.
  3. Nel frattempo fate scaldare abbondate olio di girasole o di oliva in una padella o friggitrice e preparate due ciotole, dove in una versate la farina e nell’altra sbattete le uova con un pizzico di sale.
  4. Trascorsi gli 8 minuti mettete a scolare gli spicchi dei carciofi.
  5. Quando l’olio diventerà bollente passate gli spicchi uno per uno prima nella farina in modo da ricoprirli uniformemente e poi nelle uova sbattute e immergeteli nell’olio.carciofo farina e uovo
  6. Friggete gli spicchi di carciofi per circa 5 minuti girandoli spesso in modo da farli dorare su entrambi i lati, ma fate attenzione che non si scuriscono troppo.carciofi fritti dorati frittura
  7. Togliete i carciofi fritti dorati dalla padella e poneteli su una carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso e spolverateli con un pizzico di sale.
  8. I vostri carciofi fritti dorati sono pronti per essere serviti e gustati.

Carciofi fritti dorati